Roberta_Corradi_Header_01

venerdì 22 agosto 2014

Mal di Schiena, Dolore Vertebrale

Il "mal di schiena" o dolore vertebrale, può essere causato da alterazioni a carico di diverse strutture, come ad esempio un’irritazione delle articolazioni vertebrali, un sovraccarico di lavoro sui tendini o semplicemente  una contrattura muscolare.

La terapia neurale è molto efficace nel risolvere rapidamente il dolore vertebrale, agendo sulla ripolarizzazione delle membrane cellulari coinvolte nell’infiammazione.

Come funziona?

La terapia neurale è una tecnica di medicina complementare, che si basa sull’infiltrazione di piccole quantità di procaina in determinati punti del corpo, detti "punti trigger". La procaina è l’unico anestetico locale che non viene metabolizzato a livello epatico e risulta praticamente esente da effetti collaterali. Iniettata nei punti trigger, la procaina agisce sulle cellule infiammate le quali presentano una membrana depolarizzata, ovvero con un potenziale elettrico alterato, risolvendo lo stato infiammatorio attraverso una ripolarizzazione delle stesse. Segue una consistente diminuzione della sintomatologia dolorosa, con benefici apprezzabili sin dalla prima seduta.

Il numero complessivo di sedute per giungere alla remissione completa dei sintomi è variabile in base al tipo di patologia ed è possibile valutarlo solo in seguito ad una prima visita, volta a chiarire le origini dello stato infiammatorio della colonna vertebrale e/o delle
strutture muscolo-tendinee e legamentose adiacenti.

La terapia neurale può essere svolta solamente da personale medico qualificato, non è dolorosa e non presenta effetti collaterali.

Nessun commento:

Posta un commento